Tecnologia

Nuove tecnologie per l’ambiente

Scienza e tecnica del rinnovabile

La società odierna è caratterizzata da un costante e continuo processo di innovazione tecnologica che non ha precedenti nella storia del genere umano. Ogni giorno nel mondo si creano oggetti innovativi, nascono nuove idee in grado di trasformare processi produttivi ed intere economie, si sperimentano nuovi materiali e tecnologie e si gettano le basi non di un futuro remoto ma estremamente prossimo.

Game changer

Due degli ultimi ritrovati sono in avanzata fase di progettazione e prossimi alla definitiva immissione sul mercato con l’ambizioso intento di rendere completamente sostenibile l’approvvigionamento energetico della popolazione: si tratta delle cosiddette solar towers (torri solari) e dell’immagazzinamento dell’energia eolica che promettono di essere delle vere game changer nel panorama delle tecnologie ecosostenibili.

Solar towers

Le torri solari prevedono una tecnologia abbastanza elementare alla base del concetto ma che fino ad ora non aveva potuto essere sviluppata su larga scala per via dei costi elevati dei materiali per la realizzazione. Oggi invece, con l’utilizzo di materiali meno sofisticati e costosi, pare essere giunto il momento per un suo impiego nelle grosse reti di distribuzione energetica. Anziché costruire ettari di campi fotovoltaici, si costruiranno piccoli campi di specchi che si auto-orientano costantemente verso il sole e che riflettono tutta l’energia in un solo punto posto in cima ad una torre. L’enorme calore che si svilupperà in quel punto verrà dissipato tramite vapore acqueo che metterà in moto un certo numero di turbine per la produzione di svariati megawatt di energia elettrica. Una sola torre svilupperà una energia pari a quella di decine di ettari di campi fotovoltaici con enorme risparmio economico e una maggiore efficienza.

Energy storage

L’altra tecnologia recentemente sviluppata riguarda il sacro Graal dell’eolico: la possibilità di immagazzinamento dell’energia prodotta. Finora infatti il grave problema che affliggeva la tecnologia eolica era l’estrema volubilità nella produzione e la mancanza di un metodo per immagazzinare l’energia prodotta. Ebbene, un sistema ad aria compressa potrebbe risolvere entrambi i problemi: anziché dotare le turbine eoliche di generatori elettrici (ogni attuale turbina ne ha uno), le si equipaggerà di compressori che, a turbina in funzione, pomperanno tramite una tubazione aria estremamente compressa all’interno di un serbatoio per poi attivare una turbina per la produzione di energia elettrica. In tal modo esisterà una “riserva” di energia costante da essere usata e gestita a piacimento, indipendentemente dalla presenza di vento.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close