AmbienteTurismo

Il mare migliore in Italia per l’anno 2019

Assegnate le nuove bandiere blu

Come ogni anno, in prossimità dell’estate, viene rilasciato l’elenco dei siti marini più curati, belli e salubri: si tratta di spiagge e località turistiche che godono di un mare bellissimo e pulito, in sostanza il mare migliore d’Italia. A differenza degli altri anni, a presentare la lista è stata la ONG FEE_ITALIA, incaricata di esaminare le richieste dei comuni ed i risultati degli esami delle agenzie regionali per l’ambiente (ARPA). L’elenco delle bandiere blu è stato presentato il 3 Maggio, alla presenza dei sindaci dei rispettivi Comuni, nel corso della 33esima cerimonia di premiazione a Roma, presso la sede del CNR.

Criteri di assegnazione

Tra gli indicatori presi in considerazione ci sono l’esistenza e il grado di funzionalità degli impianti di depurazione; la percentuale di allacci fognari, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla riduzione della produzione, alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi; le iniziative promosse dalle amministrazioni per una migliore vivibilità nel periodo estivo; la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio; la cura dell’arredo urbano e delle spiagge; la possibilità di accesso al mare per tutti senza limitazioni. Inoltre, l’azione di sensibilizzazione intrapresa affinché i Comuni portino avanti un processo di certificazione delle loro attività istituzionali e delle strutture turistiche, che insistono sul territorio.

Luoghi e classifica bandiere blu

Le bandiere blu 2019 riguardano complessivamente 385 spiagge e 72 approdi turistici. Dodici le ‘new entry’ che potranno fregiarsi del titolo quest’anno, mentre quattro località sono uscite dalla gara. Aumentano, inoltre, le bandiere attribuite ai laghi nostrani, arrivate quest’anno a 17. Se l’Abruzzo registra un nuovo ingresso, il Trentino-Alto Adige rimane saldamente in testa per gli specchi lacustri con 10 località investite, mentre seguono Piemonte (3) e Lombardia (1). La lista completa di tutte le località investite della bandiera blu per il 2019 si trova qui.

Molise

Per quanto riguarda il Molise, l’unica località insignita della bandiera blu è Campomarino. Un passo indietro per la regione che paga pesantemente le ormai annose vicessitutini del depuratore di Termoli e l’assenza di candidature per le superfici lacustri regionali. E’ bene sottolineare che non si tratta di una mera questione di facciata: secondo il ministero dell’Ambiente, le località che si fregiano della bandiera blu risultano essere un polo d’attrazione turistica con presenze che aumentano del 30/35% in un anno. Una garanzia di successo e benessere.

 

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button
Close